L'Africa raccontata da chi la vive ogni giorno

L'Africa raccontata da chi la vive ogni giorno
Don Mario Zarantonello, missionario da 37 anni in Sierra Leone, racconta questo paese africano.

"La Sierra Leone è un paese meraviglioso, dove la gente ti è amica subito...."

 

Giovedì 7 marzo 2019, presso la sala cinema dell'ENGIM Patronato Leone XIII, i nostri studenti hanno avuto la rara possibilità di ascoltare don Mario Zarantonello, missionario dei giuseppini, in Sierra Leone.

E' una rara possibilità perchè don Mario non si allontana spesso dal paese africano. E' 37 anni che lavora in Sierra Leone e non l'ha abbandonata nemmono durante la guerra civile che si è protratta dal 1991 al 2002.

Non si è allontanato dal paese neanche durante l'epidemia di ebola, che ha provocato, nel paese, 35.000 orfani.

 

Don Mario Zarantonello è direttore delle scuole di formazione professionali ENGIM presenti nel paese africano. Ben 600 ragazzi frequentano gli istituti per diventare falegnami, meccanici, elettricisti saldatori, ecc..

Nelle scuole imparano un ,mestiere ma anche a sognare in grande, tanto che, attualmente, il 75% dei giovani sierraleonesi frequenta la scuola e lo stato ne paga l'istruzione.

 

Cosa ci ha raccontato?

L'Africa è un continente grande e ricco, quindi oggetto di interesse di molte nazioni, soprattutto per la presenza di materie prime. In Sierra Leone  ci sono diamanti, ferro, bauxite e tantalio.

La Francia voleva sfruttare le zone diamantifere ed ha quindi "creato" la guerra. In realtà in Sierra Leone ci sono 16 tribù diverse ma amalgamate  tra loro, perciò non è stata una guerra civile.

 

Don Marco con gli altri missionari dell'ENGIM Internazionale, sono presenti con delle scuole professionali che preparano personale che spesso viene assunto nelle miniere, ma che prosegue anche gli studi fino a diventare ingegnere e professore, occupati nel paese e fuori dal paese. Sono poi presenti dei Dispensari medici dove è possibile ricevere le prime cure e le medicine per le malattie più comuni. Durante l'epidemia di ebola i primi a morire è stato proprio il personale dei Dispensari perchè non erano preparati a gestire la situazione. Ora però l'ebola non c'è più da alcuni anni, si è spostata in centro africa.

 

I sierraleonesi sono poveri, i ragazzi spesso non mangiano, esistono villaggi che hanno ancora i tetti in paglia. L'acqua si deve prendere dai pozzi, non esiste fognatura ne tantomeno elettricità.

Ma il sorriso è sulla bocca di tutti, perchè è nella cultura africano "far sentire accolto chi arriva"

 

Qualche domanda dal pubblico:

A mai avuto paura di essre rapito?

"Quando vivi in sintonia con le persone, ti senti al sicuro. Non si abbandona mai un amico, specie se ammalato. La nostra vicinanza, anche nei momenti peggiori della guerra e dell'epidemia, ha creato riconoscenza. Non siamo mai fuggiti dalla Sierra Leone, avevamo paura, abbiamo rischiato di essere uccisi, ma non abbiamo mai abbandonato gli amici"

Quando, 10 giorni fa, è tornato in Italia come l'ha trovata?

" Venendo in Italia ho trovato tanta violenza verbale, tanta volgarità che toglie la dignità alle persone. Ho trovato però anche tanta tecnologia all'avanguardia, che potrebbe aiutare l'Africa. Anche la cultura africana potrebbe aiutare la nostra. Ciascuno di voi potrebbe donare la sua unicità al suo vicino"

 

Alla fine don Mario Zarantonello e il prof. Vidale, che è stato volontario in Sierra Leone,  hanno invitato i nostri ragazzi a passare un mese o anche un anno nelle missioni ENGIM come volontari, per dare ma anche per ricevere.

 

Intervista Rai a Don Mario Zarantonello

Gallery
thumb
+
“Living Coral” è il colore Pantone del 2019

È brioso, giocoso, invita a prendere la vita con leggerezza, è presente in natura e attorno a noi ovunque, anche sui social

20 Mar 2019  |  News  |  
thumb
+
Don Marco Pozza intervistato dai ragazzi dell’ENGIM Veneto

I ragazzi dell’ENGIM intervistano don Marco Pozza: il video, opera degli studenti del corso di grafica, è l’applicazione pratica delle materie di studio. Un esempio di percorso didattico valido per tutti i corsi di formazione.

15 Mar 2019  |  Storytelling  |  
thumb
+
Visita alla Dainese

Le classi prima e seconda Operatori Punto Vendita hanno potuto visitare la sede di Dainese a Vicenza.

14 Mar 2019  |  News  |  
thumb
+
Concorso “Essere accoglienti, essere inclusivi… giovani 4.0”

La direzione di ENGIM VENETO SFP di Vicenza, in collaborazione con l’Associazione Ex allievi del Patronato Leone XIII, promuove un concorso per le singole classi e/o per i singoli allievi della nostra scuola.

11 Mar 2019  |  News  |  
Sei un'Azienda? Inviaci la tua offerta di lavoro Invia la tua offerta
Rimani sempre aggiornato. Iscriviti alla newsletter Iscriviti
Vieni a trovarci

36100 - Vicenza
Contra’ Vittorio Veneto, 1

Telefonaci

Telefono: +39 0444 322903
Fax: +39 0444 322361

Chiama
Scrivici

segret@engimvi.it
certificata@pec.engimvi.it

Invia una mail