Nella nostra scuola è possibile ottenere la Qualifica di Operatore Elettrico, seguendo un percorso Duale.

20901553_1924236884497353_3278656875835018107_o

COS’E’ IL “DUALE”?

Il SISTEMA DUALE si può definire come un nuovo modo a disposizione dei giovani per entrare nel mondo del lavoro e contemporaneamente studiare per ottenere una qualifica o un diploma professionale.

Tale percorso prevede che il giovane apprenda in parte nel contesto formativo scolastico e in parte direttamente in azienda (prendendo ad esempio un contratto di 1730 ore complessive annue, 740 sono lavorative e 990 ore sono del percorso formativo, di cui 500 presso l’Azienda e 490 presso il CFP ENGIM VENETO Patronato Leone XIII).

L’esperienza formativa in azienda sviluppa le competenze tecnico professionali occupando circa la metà dell’orario scolastico/formativo previsto.

Scuola e azienda contribuiscono in egual misura allo sviluppo della professionalità e all’acquisizione del titolo di studio (qualifica o diploma).

SCOPO DEL SISTEMA DUALE ?

• Favorire l’occupabilità giovanile,
• promuovere l’incontro tra domanda e offerta di lavoro,
• contrastare la dispersione scolastica.

IN ITALIA E’ UNA NOVITA’ ASSOLUTA MA IN ALTRI PAESI EUROPEI E’ UNA PRASSI CONSOLIDATA PER L’ACCESSO AL MONDO DEL LAVORO.

Le statistiche OSCE dimostrano che, nei Paesi che hanno una struttura di formazione professionale duale, quali Germania, Svizzera, Austria e Danimarca, il tasso di disoccupazione giovanile (15-24 anni) è significativamente più basso.

Tutte le riforme italiane vanno nella direzione della valorizzazione del ruolo formativo dell’azienda e verso l’introduzione al sistema duale.

 

ENGIM VENETO, con i suoi centri di formazione accreditati per il Sistema Duale, è da sempre attento alle sfide che le giovani generazioni devono affrontare nei loro percorsi di vita professionale.

MODALITÀ DEL SISTEMA DUALE per il corso Operatore Elettrico 2017-18:

Alternanza scuola lavoro

• L’alternanza scuola-lavoro è una metodologia didattica, che alterna periodi in Aula a periodi direttamente in contesti lavorativi
• I percorsi in alternanza sono organizzati sulla base di convenzioni tra l’istituzione formativa e l’azienda ospitante, non si configura come un rapporto di lavoro: i giovani mantengono lo status di studenti e l’Istituzione Formativa è responsabile dell’intero percorso
• L’alternanza si realizza svolgendo attività all’interno e all’esterno della scuola, in un percorso ideale che parte dalla didattica laboratoriale e giunge al rapporto di collaborazione fra Ente di Formazione, studenti ed imprese ospitanti.
• Il percorso è monitorato attraverso la collaborazione fra i soggetti coinvolti, nel cui ambito i ruoli del tutor Formativo e di quello Aziendale sono entrambi di particolare rilievo

 

Target età: 15-18 anni

Che tipo di Formazione e che titoli puoi conseguire:

• Qualifica IeFP
• Diploma di IeFP
• Diploma di istruzione secondaria superiore
• Certificazione IFTS
• Anno integrativo per l’accesso all’esame di stato

 

 

Perché un Giovane sceglie il Duale e in particolare l’Apprendistato?

• vuol IMPARARE LAVORANDO: e conseguire una qualifica professionale o un titolo di studio direttamente sul campo
• sottoscrivere un contratto di lavoro
• vuol essere più competitivo e preparato per l’inserimento nel mercato del lavoro
• nel suo percorso sarà seguito sia da un tutor formativo interno all’istituzione formativa di riferimento, sia da un tutor aziendale che invece lo seguirà nella formazione on the job direttamente in azienda

Che benefici contributivi ha un’impresa?

• Le spese sostenute per la formazione degli apprendisti sono escluse dalla base per il calcolo dell’IRAP
• Sgravio totale del contributo ASPI le Imprese Artigiane
• Sgravio totale della contribuzione dello 0,30% per la formazione continua
• La contribuzione per gli apprendisti è pari al 10%
• Per le aziende fino a 9 dipendenti viene riconosciuto uno sgravio contributivo del 100% per i primi 3 anni di contratto. Per gli anni successivi al terzo la contribuzione è pari al 10%
• In caso di trasformazione del rapporto di lavoro al termine del periodo di apprendistato, l’agevolazione contributiva del 10% viene riconosciuta per i 12 mesi successivi
• A titolo sperimentale, a decorrere dal 24 Settembre 2015 e fino al 31 dicembre 2016, per le assunzioni con contratto di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore (I Livello), si applicano i seguenti benefici:
• non è dovuto il contributo di licenziamento a carico del datore di lavoro
• l’aliquota contributiva per gli apprendisti è del 5% (resta lo sgravio totale in caso di aziende fino a 9 dipendenti)
• viene esclusa, per tale tipologia di contratto in apprendistato, la possibilità di beneficiare delle agevolazioni per l’anno successivo alla fine del periodo formativo

 

 

 

SITOGRAFIA

http://www.sistemaduale.lavoro.gov.it

Sistema Duale – Iscrizioni per Operatore Elettrico – Imparare lavorando !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *